Privacy Policy

facebook
instagram

 / BLOG

Il concorso Massimi tra Caravaggio, Cigoli e Passignano. Una sfida inventata

2021-04-12 13:00

Federica Pagliarini

Approfondimenti,

Il concorso Massimi tra Caravaggio, Cigoli e Passignano. Una sfida inventata

La scoperta dell' Ecce Homo di Madrid di qualche giorno fa, ha risvegliato alla memoria il "concorso Massimi". Di cosa si tratta?    La notizia dell'

 

 

 

La scoperta dell' Ecce Homo di Madrid di qualche giorno fa, ha risvegliato alla memoria il "concorso Massimi". Di cosa si tratta?

 

 

 

La notizia dell' Ecce Homo di Madrid di qualche giorno fa, ha fatto fremere gran parte del mondo dell'arte. Se all'inizio il dipinto era stato attribuito alla cerchia del de Ribera, poco dopo si è passati al nome di Caravaggio. Tra tutti i critici la Terzagni è quella che sembra essere più propensa a parlare della mano del Merisi (ha rilasciato un'interessantissima intervista su "Finestre sull'arte", che vi invito a leggere). 

attr-caravaggio-ecce-homo-ansorena-1618134475.jpeg

In tutto ciò entra in gioco il "concorso Massimi" che, secondo quello che viene scritto da Gian Battista Cardi nella biografia dello zio pittore Ludovico Cardi, (conosciuto come il Cigoli), sarebbe avvenuto nel 1605. 

Il cardinale Massimo Massimi avrebbe indetto un concorso tra tre pittori: Caravaggio, Domenico Cresti (detto il Passignano) e Ludovico Cardi (il Cigoli). Dovevano realizzare un "Ecce Homo".

Il concorso sarebbe stato vinto dal Cigoli. 

Dove si troverebbero questi dipinti? Per quanto riguarda Caravaggio, fino ad oggi, si era identificato il quadro Massimi con il dipinto conservato a Palazzo Bianco di Genova. Un Ecce Homo che, secondo mio modesto parere, non è del Merisi, ma di qualche seguace che si è rifatto all'originale. (anche la Terzagni non è d'accordo con l'attribuzione al Merisi per il dipinto di Genova).

Il dipinto del Cigoli si trova invece a Palazzo Pitti a Firenze, ed è molto più sofferto e ricercato di quello del Merisi. Quello del Passignano è andato perduto.

Anni dopo però si è scoperto, tramite studi condotti della storica dell'arte Rosanna Barbiellini Amidei, che questo concorso non è in realtà mai avvenuto. Sembra che Gian Battista Cardi, nipote del pittore Ludovico Cardi, abbia voluto mettere lo zio in buona luce nella sua biografia, inventando questa storia. Tra l'altro la biografia è stata scritta un po' di anni dopo la morte del Merisi. Era infatti il 1628.

Che poi la storia non è proprio del tutto inventata, dato cheil dipinto con l' Ecce Homo, il Cigoli l'ha realmente fatto, ma non per un concorso. 

Caravaggio venne incaricato di realizzare un Ecce Homo nel 1605. Doveva essere un "pendant" per una precedente Incoronazione di spine (forse quella conservata a Palazzo degli Alberti a Prato) . Cigoli invece fu incaricato due anni dopo del Caravaggio, nel 1607. Insomma, il concorso sembra non esserci mai stato!

3-ludovico-cardi-detto-il-cigoli-ecce-homo-firenze-galleria-palatina-1618135149.jpg

Si è quindi pensato che il dipinto di Madrid, recentemente scoperto, potesse essere questo del concorso Massimi (che fino ad oggi era stato identificato con quello di Genova). In realtà però il concorso non ci è mai stato. 

Il Bellori cita un Ecce Homo della collezione Massimo, che poi sarebbe giunto in Spagna. Però è citato negli inventari senza il nome dell'autore e come un quadro di grandi dimensioni. Quindi non può essere il dipinto scoperto a Madrid. 

Per la studiosa Terzagni il dipinto di Madrid farebbe parte della raccolta di Garcia de Avellaneda y Haro, conte di Castrillo e vicerè di Napoli tra il 1653 e il 1659. Da un inventario sappiamo infatti che aveva due dipinti di Caravaggio: una Salomè (quella del Prado di Madrid) e un Ecce Homo che misurava cinque palmi. Potrebbe quindi essere proprio il quadro ritrovato in questi giorni. 

 

E voi cosa ne pensate?

 

Federica Pagliarini


Fonti online:

-Finestre sull'Arte: "Caravaggio, Cigoli, Passignano: tre artisti in gara per un dipinto. O no?" ---> https://www.finestresullarte.info/opere-e-artisti/caravaggio-cigoli-passignano-gara-ecce-homo-massimi

-Repubblica

 

Bibliografia:

-"Caravaggio Napoli", a cura di Maria Cristina Terzagni, Electa, 2019

Iscriviti alla Newsletter

Lasciaci la tua mail e rimani aggiornato su tutti i nuovi servizi di Antiquariato.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder